Home / Serie TV & Film / Batman vs Superman -Dawn of Justice

Batman vs Superman -Dawn of Justice

Quando seppi di questo film impazzii, al trailer quando vidi Batman svenni e non vedevo l’ora di ritrovarmi al cinema a vederlo. Del calendario di quest’anno era quello che aspettavo di più, quello in cui avevo più aspettative. Premetto, mi sono piaciuti da morire sia ”300” che ”Watchmen’‘, ma mi ha fatto un po pena ”Man of Steel” e ho sperato fino all’ultimo che questo film mi piacesse, ed in parte è andata così lo ammetto, ma c’è stata una cosa che non mi ha permesso di odiare totalmente questo film ma che continua a volermi fare vedere Snyder lontano da una telecamera per il prossimo anno e mezzo. Andiamo a vedere cosa.

Trama:

Bruce Wayne va a Metropolis e si ritrova davanti lo scontro fra Zod e Kal-El. Dopo di che raggiunge la Wayne Tower e la vede crollare con dentro un amico. Qui si inizia a vedere il motivo dello scontro: Bruce è intimidito dalla potenza di Superman e dalla sua razza. 18 mesi dopo Superman salva Lois da dei terroristi, che vengono uccisi dai loro stessi mercenari. La colpa verrà data a Superman stesso il quale viene convocato dalle Nazioni Unite. Batman semina il panico fra i criminali attraverso i suoi metodi che sono tutt’altro che gentili. Entrambi hanno paura dell’altro ed entrambi considerano l’altro la causa dei disordini. Anche la popolazione è divisa a metà: chi ha paura e chi invece considera Superman come un nuovo Messia. La prima parte del film è davvero lenta, oltre l’entrata in scena di Batman e Luthor, non succede nulla per 40 minuti abbondanti, poi finalmente si inizia a prendere un ritmo più spedito. Unico problema da qui in poi? Il film è stato fatto in medias rex, e molte cose non sono spiegate, e solo chi ha letto qualcosa può intuire, per il resto ammetto che succede un avvenimento assolutamente negativo per quanto riguarda il finale, ma li è libera interpretazione, ma non puoi fare una cosa del genere dopo tanti buchi di trama.

voto trama: 5,5

Regia:

Ripeto, troppi buchi di trama, per uno che legge fumetti DC può non fare troppo caso ad alcuni, ma ci sono. Molte cose non spiegate, altre verranno riprese nei film successivi, ma questo film è un forzatura dall’inizio alla fine. Il modo in cui vengono introdotti gli altri membri della Justice League è quanto di più casuale possa succedere. Le parti belle ci sono, ma gran parte del film è lasciato a se stesso. Il montaggio è pessimo, a volte non si capisce cosa avviene prima e cosa dopo, è montato talmente male che pure il trailer fa DUE spoiler e già uno è troppo.

voto regia: 2

Recitazione:

L’unica cosa che mi ha permesso di non odiare il film: la maniera in cui sono resi i personaggi. Eccetto Lex, il quale viene trasformato in Joker da Jesse Heisemberg (e al quale consiglio di leggersi almeno un numero di ”Superman” con Luthor la prossima volta). Henry Cavill fa quello che può col personaggio scritto male di base che gli ha dato Snyder. L’attore in questo caso non ha colpe, anzi riesce a fare suo il personaggio nella seconda parte del film e a farlo FINALMENTE apparire come nel fumetto. Gal Gadot perfetta, Wonder Woman è resa nella maniera migliore possibile, una principessa guerriera alla quale PIACE combattere e si diverte nel farlo. Infine, colui che, secondo un mio modesto parere,  ha salvato il film: Bruce Wayne. Ora credo che Ben Affleck sia solo un nomignolo che si è dato per passare inosservato. Sul serio è Batman, sembra quasi uscito dal fumetto. Fa impressione il modo in cui è riuscito a trasporlo, si vede che conosce il personaggio e che gli piace interpretarlo, che l’ha studiato e analizzato, e anche fisicamente è uguale.Un Ben Affleck  P-E-R-F-E-T-T-O.

voto recitazione: 9,5

Colonna sonora:

Colonna sonora fatta da Hans Zimmer: non credo di dover aggiungere altro. Travolgente all’inizio e incredibile alla fine soprattutto quando entra in scena Wonder Woman rimane impressa in testa e non si toglie più. Peccato sia stata un po’ penalizzata a causa dell’andazzo generale del film, ma con ciò non si può negare la sua bellezza.

voto colonna sonora: 8,5

voto complessivo: 6+

Che altro dire? è stato una mega-delusione dal punto di vista cinematografico, ma solo fino ad un certo punto. Mi ha fatto venire voglia di vedere come prosegue, di vedere i film di Batman e di Wonder Woman: diciamo che è un buon starting point, una mega pubblicità a quello che verrà dopo che speriamo sarà meglio di questo, e secondo me con questo cast e questa idea, basterebbe soltanto un altro regista per risolvere tutto.

 

-murdock

 

 

Di Rider

Controllate anche

Il caso di O.J. Simpson: American Crime Story – Recensione

Salve a tutti, oggi vi voglio portare la recensione di una serie tv che mi …